“Il mondo non è tutto quanto merda”

 

“Certe persone hanno troppa paura per pensare che le cose possano cambiare, essere diverse, ..insomma il mondo non è tutto quanto merda; ma credo sia difficile per certa gente che è abituata alle cose così come sono, anche se sono brutte, cambiare.. e le persone si arrendono e quando lo fanno poi tutti ci perdono!!”

Così recita una scena del film “Un Sogno Per Domani” che racconta l’idea di Trevor, protagonista del film, il quale trasforma un compito in classe in un ambizioso progetto per migliorare il mondo. Decide di aiutare 3 persone in un qualcosa che non sono in grado di fare da sole e queste per ricambiarlo devono “passare il favore” ad altre 3 persone; l’obiettivo vuole essere che con questa crescita esponenziale tutti potrebbero essere migliori ed avere una qualità di vita migliore!

Film dal finale tragico e deludente, ma che regala un grande insegnamento – a chi lo vuole cogliere!!

Per chi non lo vuole cogliere ne dedurrà questo pensiero: “le cose non possono mai cambiare in meglio, se le cose vanno così questo è il destino, questo è quello che doveva essere ‘Amen’, accettiamo quel che è, non possiamo farci nulla, mi accontento di quel che ho e di quel che sono (parola  tremenda dietro la quale nascondersi, ma ne parlerò ampiamente in un’altra occasione), c’è sempre un brutto finale per le persone migliori, per coloro che provano a fare qualcosa di diverso; quindi tanto vale non fare nulla.” Ma così, come dice Trevor, “tutti ci perdono!”

Per chi invece ha ancora un pizzico di speranza dalla vita, non ha paura di vedere le cose cambiare, non ha paura di mettersi in gioco per il proprio bene e per il bene di chi gli sta vicino, ne dedurrà che: con un gruppo, un’insieme di pensieri positivi e propositivi, insomma con una semplice “alleanza di cervelli” ed un unico obiettivo, davvero le cose potrebbero essere migliori per tante tante …tante persone!

Ne è stato tratto un film, ma io trovo quest’idea davvero GENIALE!!!
Tutti e ribadisco tutti (sfido a trovare chi riesce da solo in tutto) abbiamo bisogno di aiuto per un qualcosa (piccola o grande che sia la problematica da risolvere). Questo accade perché viviamo in un contesto societario dove si vuole sempre il meglio – e ben venga! Anzi, nulla da recriminare a questo proposito, ..se domani possiamo avere ed essere meglio di quel che siamo oggi, perché non impegnarsi per realizzarlo? – senza tralasciare il fatto delle svariate opportunità e mezzi che ci offre il mondo di oggi, non è assolutamente difficile come ci vogliono far credere.

Trovare 3 persone da aiutare non sarà affatto un problema. Purtroppo invece, credo che la parte più difficile sia trovare delle persone che si vogliono far aiutare! Sembra ridicola e bizzarra questa affermazione, ma credetemi, per chi ci ha già provato, non lo è affatto, anzi, è la triste realtà! Generalizzando: le persone hanno perso fiducia e speranza sia nel prossimo sia nel fatto che qualcuno voglia aiutarli solo per il puro piacere di farlo. C’è sempre la paura della fregatura dietro l’angolo. Credere che le cose possano essere migliori, che qualcuno ti voglia offrire un’opportunità per poter migliorare la tua qualità di vita, o un qualcosa che ti renda pienamente soddisfatto di te, sembra utopia.

Se anche solo una decina di noi (te che stai leggendo compreso) riuscisse a contagiare 3 persone a testa con questa genialata al fine di rendere la vita migliore a noi stessi ed a chi ci sta vicino, si potrebbero fare davvero grandi cose! Senza nemmeno dover avere i super poteri, ma solo la volontà di rendere questo mondo un posto migliore per noi e per i nostri figli, ma soprattutto un mondo pieno di persone gratificate e con la qualità di vita che ognuno si merita!
Non c’è bisogno di nessun supereroe, ma solo di un gruppo di persone che marciano nella stessa direzione con uno stesso obiettivo: allora si che si può davvero vedere il cambiamento!

PASSA IL FAVORE: io ci voglio provare e tu??

Prima cosa da fare? CREDERCI
Seconda cosa da fare? Trovare chi come noi vuole un mondo composto da persone REALMENTE felici e soddisfatte.
Terza cosa da fare? UNIAMO LE FORZE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *